Bancale Legna Rovere 11ql. lunghezza 25 Cm. Visualizza ingrandito

Bancale Legna Rovere 11ql. lunghezza 50 Cm.

Nuovo prodotto

Bancale Legna Rovere 11ql. lunghezza 50 Cm.

PAGAMENTO ALLA CONSEGNA

Maggiori dettagli

97 Articoli

175,00 €

Dettagli

Rovere, appartiene alla famiglia delle Quercinee, ha un legno duro e brucia lentamente. La sua corteccia è grigia, solcata e fessurata.

La Legna da ardere è il combustibile più antico e sfruttato dall’uomo. Nonostante i molti metodi alternativi, oggi la legna da ardere vede una nuova stagione di consumo grazie alla convenienza rispetto ai tradizionali combustibili fossili, grazie alle innovazioni tecnologiche nel settore della termoidraulica, che hanno introdotto per esempio termocamini a ventilazione forzata, che garantisce un’altissima resa e uno sfruttamento totale del calore prodotto durante la combustione.

Consegniamo direttamente a domicilio legna da ardere di faggio, carpino e rovere in comodi bancali (100 cm x 100 cm x 180 cm) o balloni avvolti in rete plastificata a seconda della pezzatura dei tronchetti, che va da 25 cm, 33 cm o 50 cm, pronta per essere poi stoccata in qualsiasi luogo.

 

SCEGLIERE LA LEGNA GIUSTA

Non basta avere una stufa o un camino di alta qualità, per riscaldare la propria abitazione, occorre infatti scegliere la legna giusta. Come sapete il riscaldamento a legna è particolarmente sostenibile dal punto di vista ambientale perché:

Usare legna locale permette di mantenere puliti i boschi e non crea disboscamento. La legna che viene lasciata marcire nei boschi sprigiona più CO2 di quella rilasciata in stufe e caminetti moderni. Il sistema boschivo in Italia è in crescita da decenni quasi raddoppiato negli ultimi 50 anni.

La legna da ardere se procurata localmente ha bassissimi livelli di energia grigia cioè quel costo occulto che paga la collettività per il suo trasporto e produzione.

L’essicazione, se avviene in maniera naturale, può essere realizzata all’aperto, basta evitare che la pioggia cada direttamente su di essa mettendo un riparo sopra la catasta.

 

Quindi nel privilegiare la legna che si trova nelle vicinanze della nostra stufa è giusto conoscerne le varie caratteristiche.

Prima è bene sapere che la legna appena tagliata può contenere sino al 75% di umidità, e non brucia bene nel camino o nella stufa: è prima necessario stagionarla (lasciare che si asciughi). Infatti, più sarà asciutta e migliore sarà la resa del calore. La legna è pronta per essere bruciata quando raggiunge il 15/20% di umidità (circa 18/24 mesi). Bruciare nel caminetto o nella stufa, legna fresca o non stagionata adeguatamente può creare dei residui nella canna fumaria, con difficoltà nella combustione e causare perfino un incendio nella canna fumaria stessa.

Scarica